FORTEZZA DI CIVITELLA DEL TRONTO

civitella del trontoLa Fortezza è il più grande avamposto militare borbonico al confine nord-est del Regno delle Due Sicilie. Dal punto di vista architettonico,il forte può essere diviso in due parti: quella abitativa e quella difensiva concentrata sul versante est cdella Fortezza,maggiormente esposto agli attacchi nemici in quanto il colle è meno aspro naturalmente.Su questo versante,sono presenti anche vari terrazzamenti oltre ai due bastioni difensivi (San Pietro e San Andrea).Altre barriere difensive erano costituite dai tre camminamenti coperti dove gli assalitori dovevano necessariamente passare se avessero voluto conquistare il Forte. La difesa avveniva grazie alla presenza di un ponte levatoio e di consistenti gruppi di guardia che dalle feritoie,con armi leggere,controllavano le rampe di accesso alla piazza-forte.. TORNA SOPRA

GROTTE DI S.ANGELO

grotte sant'angeloLa Grotta di S.Angelo si trova a soli 10 minuti di cammino da Ripe di Civitella del Tronto. E' la cavità carsica più grande del complesso ipogeo della valle del Salinello : ha una profondità di 40 metri e un'altezza che raggiunge i 30 metri. La grotta è stata scavata dalle acque del torrente Salinello con il concorso di quelle di scorrimento provenienti dalle zone sommitali della montagna. La sua pavimentazione stratificata ha permesso la restituzione di numerosi reperti di varia natura e di diverso periodo storico, a testimonianza che essa era frequentata già nel Paleolitico. All'interno si può trovare un altare in pietra risalente al 1236 e un altro più recente in gesso costruiti da eremiti che si sono succeduti nel tempo. TORNA SOPRA

GOLE DEL SALINELLO

AVVISO!! Le Gole sono CHIUSE(fino a prossima ord. comunale), come da ordinanza comunale, restano aperte e accessibili fino alle Grotte di S.Angelo"

gole del salinelloProseguendo per il sentiero,a trenta minuti di cammino da Ripe di Civitella,si raggiungono le Gole del Salinello,un enorme canyon scavato dall'acqua del fiume omonimo. Le pareti della roccia,alte fino a duecento metri, si tuffano nel fiume regalando uno spettacolo da togliere il fiato. Nel periodo estivo si può approfittare per fare un bagno nelle acque fresche del fiume che non superano i 16 gradi.. TORNA SOPRA

CASTEL MANFRINO

castel manfrinoA tre ore di cammino da Ripe,tra il monte Girella e il monte Foltrone (rispettivamente la montagna di Civitella e di Campli) è possibile ammirare i ruderi di un antico castello detto anche Castrum Maccle ( Castello di Macchia).Prima che di Manfrino,cioè Re Manfredi di Svevia,il castello era di proprietà dei romani.Molto probabilmente fu costruito a difesa di un'importante strada che attraversava anche le Gole del Salinello. Nel Medioevo fu riadattato secondo le esigenze strategiche degli Svevi con Federico II Barbarossa, e utilizzato poi da Manfredi. La tradizione orale riporta che Re Manfrino è sepolto nei pressi del castello. TORNA SOPRA

 

Indirizzo: Ripe di Civitella del Tronto
Telefono: +39 328 61 18 276
www. verdelaga.org
C.F. e P.iva: 01660130673
E-mail: fabriziofagnani@tiscali.it

Il Presidente
Presidente Ass. Verdelaga Fabrizio Fagnani 3286118276 fabriziofagnani@tiscali.it

 

Consiglieri dell'Ass.ne
Consigliere : Romolo 328.40.42.024 info@verdelaga.org